+39 0966 943171info@villaelisa.org
Via Vittorio Veneto, 141Cinquefrondi (RC)

Unità Operativa di Oculistica

Responsabile Dr. Antonino Mancini

La Casa di Cura è accreditata con il SSN per le prestazioni chirurgiche di oculistica:

  • Interventi su Cristallino (Cataratta);
  • Interventi Intraoculari (degenerazione maculare, maculopatia diabetica);
  • Interventi extra-oculari anche in pazienti pediatrici (Stenosi serrata vie lacrimali, Neo formazioni palpebrali);

Le stesse vengono erogate in regime di chirurgia ambulatoriale, questo significa che il paziente accede alla U.O. e viene dimesso nella stessa giornata.

L’equipe del Dr. Mancini esegue, ogni anno, oltre mille interventi. Ciò rende la U.O. un punto di riferimento anche oltre i confini del territorio provinciale e regionale.

Modalità di accesso
La data del ricovero è indicata dallo specialista oculista che indica anche la data del pre-ricovero.
Il pre-ricovero viene effettuato solitamente un giorno prima dell’intervento, in questa fase si effettuano esami ematochimici ed elettrocardiogramma.

– Per il ricovero nel giorno dell’intervento il paziente deve recarsi presso l’Accettazione (piano terra – ingresso principale).

Cosa portare per il ricovero
• Tessera sanitaria;
• Documento di identità valido (carta d’identità o passaporto);
• Impegnativa del Medico di base recante intervento, diagnosi e codice di esenzione.
• Se il paziente non è esente può essere richiesto un ticket
• Documentazione sanitaria personale: esiti degli ultimi esami
• Vestaglia e pantofole, pigiama/camicia da notte sono facoltativi

Importante:
tutte le indicazioni relative alla preparazione all’intervento saranno fornite dal Medico.

Dimissione
La dimissione avverrà dopo verifica (da parte del medico) delle condizioni cliniche del paziente, in questa fase si verrà informati sulle precauzioni da adottare ed eventuale terapia.

INTERVENTI IN REGIME PRIVATO (NON CONVENZIONATO)

Laser per difetti refrattivi
La chirurgia refrattiva è un tipo di chirurgia usata dal medico oculista per correggere, intervenendo sulla cornea o sul cristallino, i vizi refrattivi dovuti ad un difetto di focalizzazione delle immagini sulla retina.

Tali difetti sono principalmente la miopia, l’ipermetropia, l’astigmatismo e la presbiopia.

Tutti i vizi refrattivi possono essere corretti ricorrendo a chirurgia corneale ed intraoculare.

L’intervento chirurgico è generalmente consigliato per: forti difetti refrattivi, casi di intolleranza alle lenti, attività lavorative dove l’uso di lenti costituisca un problema; oppure semplicemente eliminare la necessità di impiego di lenti correttive.

L’intervento è generalmente definitivo, richiede un breve periodo di assestamento che varia a seconda della tecnica utilizza e non sempre c’è garanzia dell’ottenimento di una visione perfetta (10/10). Sebbene la capacità visiva migliori sempre, talvolta, nei casi più gravi, potrebbe permanere un piccolo residuo di vizio refrattivo, che spesso può essere corretto grazie a un secondo intervento di minore entità.

Equipe
Dr. Antonino Mancini
Dr. Francesco Anastasi

Coordinatore Infermieristico
Domenico Postorino