VILLA ELISA - CASA DI CURA
PRIVATA ACCREDITATA
89021 cinquefrondi - RC

Centralino +39 0966 943171
Fax +39 0966 260496
prenotazioni +39 0966 935123
Fax Prenotazioni +39 0966 260495

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

UN RESPIRO PER LA VITA, campagna di prevenzione contro il tumore al polmone a Villa Elisa
on 14 Maggio 2016

Continua , presso la Casa di Cura “ Villa Elisa “ UN RESPIRO PER LA VITA, campagna di prevenzione contro il tumore al polmone, attraverso l’esecuzione gratuita di una TAC spirale a basso dosaggio della durata di solo 6 secondi e di una visita chirurgica toracica .

Ci si può prenotare contattando direttamente i Poliambulatori della Casa di Cura Villa Elisa allo 0966/935123.

La Casa di Cura Villa Elisa  è il primo centro medico calabrese  ad avere aderito al progetto nazionale “Un Respiro per la Vita “ , promosso  dal Policlinico Universitario Campus Biomedico di Roma.

Oltre 3000 persone ogni giorno, nel mondo, muoiono a causa di un tumore al polmone. Tale tipologia di cancro è la più diffusa ed è direttamente legata all’aumento del numero di fumatori soprattutto di sesso femminile.

Per intevenire tempestivamente è di fondamentale importanza la diagnosi precoce

In maniera assolutamente gratuita si offre l’opportunità ai fumatori che abbiano superato i 55 anni di età e a tutte le persone che per motivi lavorativi sono a contatto con sostanze che possono danneggiare i polmoni, di sottoporsi a una Tac a basso dosaggio  che permette di controllare lo stato di salute dei polmoni, individuando formazioni nodulare di pochi millimetri in una fase precocissima.

L’esame dura solo 6 secondi e i risultati verranno comunicati  nel corso di una visita specialistica di chirurgia toracica gratuita effettuata dal dott, Pierfilippo Crucitti, Primario dell’U.O. di Chirurgia Toracica del Campus Biomedico di Roma.

Tale progetto è una delle attività mediche più ambiziose del Campus Biomedico  di Roma che dal 2011 ha effettuato più di 2500 screening  ( e circa 200 sono stati effettuati a Villa Elisa dal 2014) e numerosi interventi chirurgici curativi salvando decine di vite umane.

La Tac può essere eseguita anche in soggetti portatori di pacemaker o defibrillatori interni, invece non può sottoporsi all’esame chi effettua ossigenoterapia.

Nel corso della visita specialistica si comunica il risultato della TAC spirale: Se non si rivela la presenza di neoplasie o i noduli sono inferiori a 5 mm l’esito è da considerarsi negativo e non sono previsti ulteriori controlli . Altrimenti si proseguirà con approfondimenti diagnostici convenzionati con il SSN .

Back to top